FAC SIMILE RICEVUTA AFFITTO BREVE

Fac simile ricevuta affitto occasionale per locazione turistica dove comprare il blocchetto, come compilarla. Ricevuta locazione turistica: quando mettere la marca da bollo e cose da sapere. Ricevuta fiscale per affitti brevi. Ricevuta affitto casa vacanze. Fac simile ricevuta affitto Airbnb.

Stai affittando il tuo appartamento da solo o tramite Booking, Airbnb, Homeaway... e vuoi sapere se devi fare una ricevuta fiscale da consegnare all'arrivo dei tuoi ospiti? Bene, in questo articolo ti spiegherò dove comprare tutto l'occorrente e come compilare una ricevuta per affitto nel modo giusto.
ricevuta pagamento affitto turistico
Ricevuta pagamento affitto turistico


RICEVUTA PAGAMENTO AFFITTO TURISTICO

Ricevuta locazione turistica è obbligatoria?


Se sei una semplice Locazione Turistica (LT), senza partita Iva NON sei obbligato a rilasciare una ricevuta MA se il tuo ospite te la cerca gliela devi fornire per cui è bene comprare un blocchetto delle ricevute e usarlo al bisogno.
(Fonte: articolo 22 comma 6 del DPR n. 633/72)

Ricordati che se non hai partita Iva, non puoi emettere Fattura (molti ospiti chiedono "Fattura" ma sbagliano termine) per il rimborso spese è sufficiente anche una ricevuta fiscale.




BLOCCHETTO RICEVUTE AFFITTO


Il blocco delle ricevute per affitto turistico, lo trovi in qualsiasi negozio di valori bollati e anche su Amazon ne puoi trovare diversi, a pacchi, per risparmiare:
vedi blocchetto ricevute
C'è da dire che, per comodità, molti host rilasciano sempre le ricevute (in duplice copia) per ogni ospite che soggiorna nel loro immobile in modo da avere queste ricevute, numerate e ben ordinate, in una cartella da portare, l'anno successivo, in sede di dichiarazione dei redditi (commercialista, Caf, auto-compilata...)

In caso contrario, se si usano intermediari come Airbnb, è sufficiente scaricare il riepilogo annuale delle rendite guadagnate a cui si sommeranno le eventuali ricevute fatte per locazioni dirette, vale a dire effettuate senza l'aiuto di nessun sito di casa vacanza/intermediario.
Nel caso in cui l'ospite arrivato da Airbnb voglia comunque una ricevuta, ricordati di non sommarla al riepilogo annuale delle entrate che scaricherai a fine anno poiché già inclusa.

Ti potrebbe interessare: siti in cui pubblicizzare casa vacanze.

Guida alla compilazione ricevuta affitto

Ma andiamo per ordine...

Ricevuta di affitto turistico compenso lordo o netto?


Sulla ricevuta devi scrivere la cifra al lordo delle tasse e delle percentuali di intermediazione.
Vale a dire l'importo comprensivo della percentuale di Airbnb, Homeaway, Booking ecc... (sì anche se è del 15% l'intermediazione.)

Marca da bollo ricevuta affitto breve è obbligatoria?


È obbligatorio apporre la marca da bollo su ogni ricevuta che superi la cifra di  77,47 €
RICORDA: 👉 Il locatore (chi dà in affitto l'immobile) ha l’obbligo di apporre la marca sulla ricevuta e il locatario (l’ospite) ha l’obbligo di pagarla.


Quanto costa la marca da bollo?


Ad oggi, anno 2020, la marca da bollo da apporre sulle ricevute di locazione costa 2€.

Dove posso comprare la marca da bollo?

Nelle rivendite di valori bollati alias tabacchino/ tabaccheria.
Le marche da bollo le "fanno al momento". Non sono valori pre-stampati per cui devi proprio chiedere una marca da bollo di 2€ (anche se è meglio comprarne diverse per averle a portata di mano).

Dove va applicata la marca da bollo?

Sull'originale, mentre sulla copia carbone che rimane a te dovrai scrivere "bollo apposto sull'originale" e il numero del bollo.
Le marche da bollo sono adesive, come puoi vedere nell'immagine qui sotto, e contengono un numero identificativo (0118117...) che è quello che dovrai scrivere nella tua copia carbone.

DA SAPERE: nel momento in cui le acquisterai, verrà stampata la data e l'ora (nella foto qui sotto è il 25/04/2019 ore 17:31).
Per legge, la marca da bollo apposta sulla ricevuta NON deve avere una data posticipata al giorno in cui emetti la ricevuta. Anticipata (anche di mesi) è possibile, posticipata NO ed è per questo che io ne compro diverse tutte insieme e le applico al bisogno.

Se NON metti la marca da bollo sulla ricevuta o ne metti una con la data successiva, è prevista una sanzione amministrativa da una a cinque volte l'importo della marca (quindi massimo 12€). In caso non l'avessi fatto in modo corretto sappi che, dopo tre anni dall'emissione, la sanzione non è più esigibile.

come fare ricevuta affitto

Ti potrebbe essere utile: prodotti per sanificare casa.

Come compilare una ricevuta di affitto?

Qui di seguito i passi per compilare una ricevuta d'affitto correttamente.
Sulle ricevuta di affitto devi scrivere:
  • Il numero delle ricevuta (n.1, 2 ... ogni anno, a Gennaio, si riparte da capo con la numerazione).
  • La data in cui dai la ricevuta,
  • I tuoi dati: nome e cognome, indirizzo di residenza e codice fiscale (spazio in alto a sinistra),
  • I dati del guest (nome e cognome, indirizzo e codice fiscale),
  • Le date del soggiorno,
  • Applicare la marca da bollo se l'affitto supera i 77,47€
  • Nel riquadro Totale inserire l'importo del canone inclusa la marca da bollo (se dovuta).
  • Firma: la tua.
RICEVUTA PAGAMENTO AFFITTO TURISTICO fac simile

DA SAPERE: ci sono varie ricevute in commercio con l'impaginazione diversa l'una dall'altra. Non importa quale tu acquisti, l'importante è scrivere i dati elencati sopra. Volendo le potresti creare anche tu.

Vedi la dotazione obbligatoria per affitti brevi
- Le ricevute di affitto sono più dettagliate pensate appositamente per questa attività (immagine sotto).

Ricevuta pagamento affitto

Fac simile ricevuta affitto 

Qui di seguito un esempio di ricevuta di pagamento affitto turistico occasionale:

Ricevuta n... del ..../..../.... 

Il sottoscritto:
Nome e Cognome
Indirizzo completo di residenza 
Codice fiscale

Dichiara di aver ricevuto dal locatario:

Nome e cognome ospite
Indirizzo di residenza e Codice fiscale

L'affitto di Euro:
Scrivere cifra lorda ricevuta (senza marca da bollo)

Canone di Locazione corrisposto per:

Locazione turistica, appartamento sito in via: .......
per il periodo 1 gennaio al 7 gennaio 2019, per ospiti 2.

Marca da Bollo € ....


Imposta di bollo assolta sull'originale dovuta per importi superiori a € 77,47
Codice ID: 

Totale dovuto: ...........
- Firma per quietanza- 

...............................


NOTA 1:

A volte l'ospite chiede la ricevuta di pagamento per essere rimborsato dall'azienda in caso sia un viaggio di lavoro. In questo caso puoi aggiungere una postilla sulla ricevuta con la cifra pagata anche per la tassa di soggiorno (se dovuta) in modo che possa dimostrare il pagamento ed essere rimborsato.
Tassa di soggiorno di euro.......

NOTA 2:

Se l'ospite rimane più di 30 giorni, è necessario registrare il contratto per cui aggiungere anche questa dicitura:
Canone di Locazione registrato presso l'Agenzia delle Entrate di ....... (nome città), in data...... , numero ...... , serie........... 
Periodo dal ...... al ........

Dove scaricare le ricevute affitti Airbnb, Homeaway e Booking?


Airbnb

Vai nella tua dashboard e Clicca sull'immagine del profilo (foto in alto a destra)
Dall'elenco a tendina clicca su: "Cronologia delle transazioni".
Come vedi nell'immagine sotto cerca la cartella "guadagno lordo" e clicca il link "Scarica il CSV".


Homeaway

Vai nella tua dashboard e dall'elenco a sinistra clicca su: "Gestione prenotazioni" e poi su "Report finanziario".
Come vedi nell'immagine sotto, ti apparirà la pagina "riepilogo del pagamento", seleziona l'anno interessato e clicca il link "Scarica".


Booking

Puoi vedere e scaricare in pdf le tue fatture usando anche l'app Pulse.

- Tocca "Altro" e poi "Fatture". 
Seleziona la struttura per cui vuoi vedere le fatture.
- Tocca la fattura per cui vuoi vedere più dettagli.

Per visualizzare la fattura dall'extranet:
- Tocca "Vedi "
- Clicca "Scarica PDF" per scarica la fattura sul tuo dispositivo.

Riepilogo per chi gestisce una locazione turistica: i passi da seguire


1. Fai un contratto come locazione breve.
2. Emetti ricevuta di locazione (facoltativa su richiesta).

Le rendite annuali vanno dichiarate nei redditi da fabbricati, quadro RB
Puoi scegliere di volta in volta se usare la tassazione IRPEF o la cedolare secca a seconda di cosa di conviene di più.

Hai una Locazione Turistica?
Argomenti trattati in questo articolo:
    Approfondisci:
    Tassazione locazione turistica NON imprenditoriale.

    Calcola quanto guadagneresti mettendo la tua casa su VBRO/homeaway
    Bene, spero di essere stata esaustiva.
    Se vuoi rimanere aggiornato e seguire passo passo i punti per essere un buon host, segui la pagina "learning content" sul gruppo FB: I segreti degli host blog.
    Ci vediamo di là e se ti va di condividere l'articolo (cosa che mi farebbe molto piacere) clicca uno dei tasti social che vedi qui sotto. Grazie 😊



    Aggiornato nel 2020

    30 commenti:

    1. Ciao. Una domanda.
      Nella ricevuta, quindi nell'importo soggetto a tassazione, devo includere anche l'importo relativo alle spese di pulizia che sull'inserzione sono separate dalla locazione?
      Nel contratto sto inserendo il solo importo della locazione compresa la commissione di Airbnb.
      Grazie

      RispondiElimina
    2. Ciao, devi inserire la cifra che incassi al lordo delle spese e tasse: se incassi 400 euro, quella cifra dovrai scrivere nella ricevuta indipendentemente che sia composta da tasse varie, percentuale intermedio ecc... Purtroppo nelle LT non puoi detrarre queste spese/tasse.

      Nel contratto, se vuoi, puoi aggiungere: corrisposti tot.euro per spese pulizia fine soggiorno, ma è facoltativo.
      Buon lavoro.

      RispondiElimina
    3. Booking.com trattiene tra il 15 e il 20% di provvigione, nella ricevuta devo inserire la cifra che il cluente paga a Booking.com o la cifra che incasserò realmente io,?
      Inoltre Booking.com paga entro il 15 del mese successivo, la ricevuta e la marca da bollo (che reca la data)vanno fornite quando l'ospite fa check out oppure quando io host incasso realmente il pagamento?
      Grz

      RispondiElimina
    4. Ciao,
      Sulla ricevuta devi scrivere la cifra al lordo delle tasse e delle percentuali di intermediazione.
      Vale a dire l'importo comprensivo della percentuale Booking anche se è al 15% o più. Quindi quello che paga il cliente.

      La ricevuta la devi fare al tuo ospite e il giorno stesso che gliela dai (con tanto di data) gli metti anche la marca da bollo, che puoi aver comprato anche il mese prima ma non può essere post datata. Non importa quando Booking ti paga.
      Buon lavoro.

      RispondiElimina
    5. Ok allora Moira ti chiedo cortesemente se la data sulla ricevuta può essere anche successiva al giorno di check out dell'ospite.Te lo chiedo perchè in alcuni casi, grazie al self check in e check out io non incontro vis a vie l'ospite e mi viene più comodo scansionare e inviare via mail la ricevuta (a proposito è possibile inviare la ricevuta in scansione via mail)?
      Grazie sei preziosissima
      Andrea

      RispondiElimina
    6. Andrea, leggi con calma il post perché trovi risoluzione a tutti i tuoi dubbi.
      È lungo ma ben dettagliato.

      La marca da bollo va apposta al momento della consegna della ricevuta e non post datata. La ricevuta la crei tu per cui se metti data 1 febbraio sai che il bollo deve essere datato 1 febbraio,o prima, NON oltre.
      Nel post scrivo l'eventuale cifra che dovresti pagare in caso di controlli se non apposta nel modo corretto la marca da bollo.

      Per la ricevuta digitale nessun problema compri il bollo e inserisci il codice come indicato nel post, scansioni e invii a chi vuoi.
      ;)

      RispondiElimina
    7. Chiarissimo, ma si può fare la ricevuta su carta intestata (nome dell'appartamento tipo happynes) oppure su semplice foglio bianco? Grazie

      RispondiElimina
    8. Sì la puoi creare anche tu con un foglio bianco a cui apporrai marca da bollo (vedi un esempio di ricevuta nel riquadro verde nell'articolo). Come Intestazione puoi aggiungere il nome dell'immobile ma sotto devi mettere i tuoi dati personali. Buon weekend.

      RispondiElimina
    9. Scusate solo una cosa non mi è chiara. Per la ricevuta basta un qualsiasi blocchetto standard o bisogna acquistarne uno specifico per le locazioni turistiche? Grazie

      RispondiElimina
    10. Ciao Emiliano, è sufficiente un blocchetto standard inserendo tutti i dati necessari. Quando finirai il blocchetto standard valuta l'acquisto di uno di quelli suggeriti nell'articolo che sono più specifici per gli affitti. Buon lavoro.

      RispondiElimina
    11. Inoltre altrove leggo che:

      Se state utilizzando delle piattaforme per la prenotazione degli ospiti (Airbnb o Booking ad esempio), tenete presente che questi portali, al momento del pagamento da parte dell’ospite applicano una commissione del 12% a carico dell’ospite per i costi del servizio. Ed anche una commissione del 3% a carico del proprietario.

      Questo implica che la cifra ricevuta dal proprietario non sarà pari a quella elargita dall’ospite a favore della piattaforma web di prenotazione.

      Provocando così l’impossibilità da parte del proprietario di determinare l’importo esatto della ricevuta.

      In questi casi l’ospite riceverà e potrà scaricare direttamente dai portali la ricevuta fiscale pari all’intero importo pagato.

      RispondiElimina
    12. Emiliano, capisco che nel web si trovi tutto e l'incontrario di tutto ma questo blog fa capo ad un gruppo di almeno 1000 host veterani che affittano casa in italia e parlano per esperienza diretta per cui la procedura scritta nell'articolo è corretta. Si scrive, nella ricevuta, la cifra lorda. Tale cifra la puoi vedere nella tua dashboard su Airbnb dopo una prenotazione (vedi la cifra lorda - quella pagata dall'ospite - e quella netta che prenderai tu). Non sei obbligato a rilasciare ricevuta se gestisci una LT ma se l'ospite te la chiede DEVI farla tu e non il portale di turno. info: https://www.casaconsigli.com/2019/11/fattura-ospite-booking.html
      Nel dubbio consiglio di rivolgersi ad un commercialista, o caf, in modo da evitare errori di carattere fiscale.
      Buona serata

      RispondiElimina
    13. mi sto informando sulle locazioni turistiche brevi senza partita iva.(avrei intenzione di provare) Se il cliente non mi chiede la ricevuta dove devo registrare l'incasso di quel giorno?

      RispondiElimina
    14. Ciao Evi come LT non deve registrare nulla: le ricevute le puoi fare indipendentemente che l'ospite te le chieda o meno per conservarle tu personalmente in alternativa è sufficiente che scarichi il riepilogo degli incassi annuali sui vari portali. Leggi il capitolo di questo articolo intitolato: "Dove puoi scaricare il riepilogo annuale delle rendite guadagnate da Airbnb, Homeaway e Booking?"

      Buona giornata

      RispondiElimina
    15. guido
      Moira mi stai dicendo che con la compilazione del lordo devo pagare le tasse anche per Booking?

      RispondiElimina
    16. Ciao Guido, in teoria Booking & CO si devono pagare le loro tasse sulla % che guadagnano dall'host e dal guest... che poi lo facciano o meno non è dato sapere. In Italia la cedolare secca si calcola sempre sul lordo proprio perché è una tassa a forfait da cui non si può detrarre nulla. Più info: https://community.withairbnb.com/t5/Supporto/2017-dichiarazione-redditi/td-p/577710
      Buon lavoro.

      RispondiElimina
    17. Salve, ottimo blog, volevo sapere se per gli affitti saltuari, oltre che gli obblighi di polizia, tassa di soggiorno, 730 o cedolare secca, si fa comunicazione al comune di provenienza o ci sono delle varianti o Eccezioni, grazie

      RispondiElimina
    18. Ciao, no nessuna variante anche perché la formula degli "affitti brevi - Affitti turistici" è stata create per far fronte agli affitti saltuari e occasionali. Puoi affittare anche 1 mese all'anno non continuativo ma va gestito tutto come spiegato nel blog. Buona serata.

      RispondiElimina
    19. Buongiorno
      Sto per iniziare appartamenti ad uso turistico volevo chiedervi se voi avete un Po
      A me senza partita Iva hanno consigliato sum up
      Avete qualche suggerimento?
      Ad ogni transazione corrisponderà ricevuta giusto?
      Grazie a tutti

      RispondiElimina
    20. Buongiorno, la maggioranza degli host non accetta pagamenti all'arrivo ma si avvale della gestione dei pagamenti fatta tramite Airbnb, Booking... Queste piattaforme trattengono i soldi del turista finché non farà il check-in dopo di che, li verseranno direttamente sul conto corrente del proprietario di casa, gestore... Tuttavia alcuni si avvalgono di POS come quello citato oppure di PayPal che consente di creare ricevute digitali e pagare con le principali carte di credito.

      Ad ogni transazione corrisponderà ricevuta giusto?

      Sì.

      Buon business.

      RispondiElimina
    21. Ho affittato al comune dove vivo un miniaapartamento(porzione di casa)per emergenza di accogliere una persona con bambini.non si sa quanto sara la tempistica dell'occupazione.
      Che tipo di ricevuta devo emettere per riscuotere.(alloggio turistico non imprenditoriale).
      Grazie in anticipo.

      RispondiElimina
    22. La ricevuta può andare bene anche questa che leggi nell'articolo, eventualmente ne fai una di mese in mese quando riscuoterai i soldi. Più che la ricevuta, è il contratto che cambia perché affittare casa oltre i 30gg richiede una procedura diversa. Approfondisci qui:https://www.casaconsigli.com/2020/01/contratto-locazione-turistica-superiore-30-giorni.html
      Buona serata

      RispondiElimina
    23. Buongiono Moira, ottimo blog.
      lavoro in una azienda importante negli affitti brevi ma sto cominciando anche come privato in una abitazione di mia proprietà. per il lato business conosco le pratiche ma per quello privato no.
      siamo a fine mese e la commercialista mi spara se faccio troppe domande e a volte non sa.

      ho letto per quanto riguarda le ricevute ma
      se un ospite paga piu di 77,00 per un soggiorno di 3 giorni(esempio tot 300,00) tramite portale, se ho capito bene procedo in questo modo( l'ospite non mi ha chiesto ricevute):

      1. l'anno successivo basta che mi scarico il pdf dal portale per la commercialista.

      oppure

      1. faccio la ricevuta con marca da bollo(nella copia carbone metto il codice con "apposto sull'originale"
      2. mi scarico il pdf dal portale per la commercialista (ma non hai scritto o che bisogna fare o l'uno o l'altro?
      grazie
      Saverio

      RispondiElimina
    24. Ciao Saverio, sì esatto hai capito bene. La ricevuta non è obbligatoria, per una LT (locazione turistica) lo è solo su richiesta. Tuttavia, non tutte le prenotazioni arrivano attraverso siti di casa vacanza a volte potresti avere prenotazioni dirette e, in questo caso, devi fare ricevuta quando ricevi il pagamento al check-in (anche se non te lo chiedono) e sommarla al riepilogo dei vari guadagni ottenuti da altre fonti è portare tutto al commercialista (esempio: 3 ricevute prenotazioni dirette + riepilogo incassi Booking, Airbnb ecc...). Buon business :)

      RispondiElimina
    25. Ciao Moira, quindi per le prenotazioni tramite Airbnb e Booking, a meno che il guest non lo chieda espressamente, non è necessario emettere la ricevuta, anche in caso di compensi superiori a €77, che richiederebbero invece marca da bollo? Grazie

      RispondiElimina
    26. Ciao Martina, se lavori in regime Locazione Breve, sì, non è obbligatorio emettere ricevuta su prenotazioni ricevute attraverso le OTA, indipendentemente dalla cifra. Scarichi il riepilogo dei guadagni, a fine anno, e presenti quello per la dichiarazione dei redditi.
      Buon lavoro.

      RispondiElimina
    27. Io ho un b&b non imprenditoriale
      Con i vari portali paghi intorno al 20% e se ho ben compreso non sono detraibili,
      poi pagherai il 30/40% di tasse( e anche qui non ho capito se un b&b senza p.iva puo optare per il 21% della cedolare secca), poi vi sono numerosi impegni fare fare fattura dal supermercato ecc. Ecc. Di difficile divisone quando vai a fare spesa. Poi le pulizie poi la concorrenza che ti obbliga ad abbasare i prezzi.Ricevute , polizia , pulizia . Probrabili errori in molta burocrazia che dopo anni possono portare ad accertamenti. Se non sei in posizione più che strategica decisamente non conviene rispetto ad un affitto di lungo termine. Non è una scelta personale ma convenienza basata su esperienza burocratica italiana.
      La mia domanda è se un b&b senza p. Iva possa adottare la cedolare secca?
      E se le onerose commissioni dei portali si possono detrarre al 100% in dichiarazione dei redditi.

      RispondiElimina
    28. La tassa di soggiorno va indicata in ricevuta? So di certo che si.
      Ma a chi la intesti se sono ospiti in gruppo. E poi in quel gruppo alcuni sono esenti ed altri no come lo dimostri?
      I documenti di identità dei clienti vanno conservati in copia? Magari per dimostrazione degli esenti alla tassa di soggiorno?
      Ringraziando anticipatamente porgo saluti

      RispondiElimina
    29. 1. La ricevuta la intesti alla persona che ha effettuato la prenotazione. Indipendente dal numero degli ospiti.
      2. I dati dei documenti sono necessari per la segnalazione degli ospiti in questura, non è necessario trattenere nulla.
      3. Non devi dimostrare che i tuoi ospiti sono esenti dalla tassa di soggiorno in quanto, se lo sono, si presume che lo siano per un motivo accertato. Buon lavoro.

      RispondiElimina
    30. Il b&b è diverso da una locazione breve. Trovi info più dettagliate nel sito dedicato: www.bed-and-breakfast.it/mondobb/amp/bb-burocrazia/il-b-and-b-come-attivita-occasionale-senza-partita-iva-il-regime-fiscale/1966

      RispondiElimina

    I commenti idonei saranno pubblicati entro 48h:
    Per leggere la risposta, salva la pagina e controlla dopo un paio di giorni, in caso non ricevessi la notifica.
    Un nome/nickname in firma, è gradito. SPAM, links, email are blocked.

    Yandex.Metrica