La REGISTRAZIONE in QUESTURA degli OSPITI: come fare?

Portale alloggiati. Come registrare gli ospiti velocemente: obblighi di comunicazione per la registrazione delle persone che soggiornano a casa tua. 

Se affitti casa anche su portali come Airbnb, devi necessariamente raccogliere i dati necessari agli adempimenti di pubblica sicurezza imposti per legge dall' Art. 109 T.U.L.P.S.

REGISTRAZIONE in QUESTURA degli OSPITI

No Panic! Non devi recarti ogni volta in questura a registrarli. Il procedimento è automatizzato. Puoi farlo comodamente stando a casa tua usando un PC.
Dovrai recarti in questura solo la prima volta per fare domanda e richiedere il tuo codice personale per accedere alla pagina in cui dovrai inserire i dati dei tuoi ospiti.

Il sito web dedicato a questo servizio si chiama: Portale Alloggiati Web.




La registrazione in questura

Come procedere


Le credenziali di accesso al sito vengono rilasciate dalla Questura. 
Puoi recarti di persona ai loro uffici ma, se avessi problemi, puoi fare tutto via mail o telefonare alla tua questura di competenza e chiedere di parlare con un incaricato. Di solito ti passeranno un ispettore che ti darà tutte le istruzioni per ottenere le credenziali: potrai inviare tutti i documenti richiesti e il modulo compilato via email. 

Quando registrare gli ospiti?


Soggiorni di vari giorni: comunicare i nominativi degli alloggiati entro 24 ore dal loro arrivo.
Esempio se arrivano il giorno 23 maggio devi registrarli entro il 24 maggio .

In caso di soggiorni inferiori alle 24 ore devi registrarli immediatamente (in giornata).

I tuoi ospiti hanno prolungato il loro soggiorno? 
Non importa. Non dovi fare nulla oltre ad averli segnalati il primo giorno di arrivo.


Come raccolgo i dati dei miei ospiti? Faccio una foto con lo smartphone?


No. Non si può. Lo dico perché mi sono capitati ben 2 hosts che hanno sfoderato il loro bel tablet, o cellulare, in procinto di voler fare una foto ai miei documenti.

I documenti NON si possono fotocopiare né fotografare, o meglio, se l'ospite si rifiuta ha tutti i diritti di farlo e tu non puoi questionare: sei nel torto.
Preparati un modulo prestampato e prendi solo i dati necessari, consultando i documenti di fronte agli ospiti.

Se non mi va internet, o il sito alloggiati web non funziona che faccio?


Se il sito AlloggiatiWeb non funzionasse, per qualsiasi problema tecnico, puoi mandare la schedina con i dati dei tuoi ospiti via posta email certificata - PEC. 
Oppure puoi recarti di persona in questura.
Una Posta email certificata è facile da attivare e ti ricordo che ha valore equivalente ad una raccomandata per cui, visto il costo di quest'ultima, se ne spedisci anche 2 in un anno, hai già assorbito il costo della pec.

Quanto costa una email PEC?


Il costo della casella PEC Standard è di € 5,00 + IVA/anno per le nuove attivazioni. Il costo del rinnovo è di € 6,00 + IVA/anno.




E se non segnalassi i miei ospiti alla questura?


Non facendolo violi l'articolo 109 del T.U.L.P.S. ed è prevista una sanzione: la denuncia alla Procura della Repubblica con l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino 206 € con l’aggravante in caso non fosse la prima volta che non comunichi i dati.
Per finire in bellezze ci può anche essere la sospensione temporanea dell’autorizzazione a svolgere attività ricettiva.
Insomma meglio attivarsi e richiedere le credenziali. Online sarà tutto molto facile e veloce per te.

E se l'ospite non volesse darmi o non ha i documenti?

Aggiungi una postilla nel contratto, o nell'annuncio sui portali di casa (homeaway, Wimdu, Airbnb...), in cui specifichi che, ai fini del rispetto della normativa vigente nazionale italiana, sarà necessario la presentazione di un documento d’identità per la registrazione degli ospiti in modo da preparare il turista a questa situazione.

Consiglio: Ricorda ai turisti genitori che anche i bambini devono essere registrati e quindi devono portare con loro un documento valido in Italia o riconosciuto a livello europeo.
Nota: se gli ospiti sono extra UE, l'unico documento valido è il passaporto.


Ospiti che soggiornano più di 30 giorni?


Tutto quello che ho scritto finora è valido per i contratti di durata inferiore ai 30 giorni, oltre i quali bisogna registrare il contratto e la registrazione sostituisce di fatto la notifica dei dati ad AlloggiatiWeb che diventa superflua.

Ospiti extra UE? Il contratto sarà intestato a uno di loro che dovrà poi presentare, con le dovute modalità, una "dichiarazione di ospitalità" per gli altri ospiti, anche se familiari. In pratica l'intestatario del contratto, diventa lui stesso responsabile di denunciare la presenza nell'appartamento di altri ospiti extra UE.




Riepilogo - Conclusioni:

Ti lascio una tabella con approfondimenti e materiale utile. Se ti va di ricambiare, è sufficiente una condivisione di questo articolo usando uno dei tasti social che vedi ad inizio o fondo pagina. Grazie.

Link utili: 
Alloggiati web info regioni e uffici (clicca sulla tua Regione e poi sulla Provincia e segui le istruzioni)
Scarica questo modulo informativo in PDF: Faq alloggiati web. È specifico per Roma e provincia ma utile per tutti. 
Ospiti extracomunitari? Esempio di modello/modulo da presentare in questura in formato cartaceo per chi ospita cittadini extracomunitari (non necessario se si fa tutto online).

Aggiornato Ottobre 2017
Moira R.

2 commenti:

nige ha detto...

Articolo interessante per l'Italia. Hai fatto uno equivalente per Canaria?

MOIRA R. ha detto...

No Nige, non l'ho fatto su Canary poiché di questi aspetti si occupa la receptionist essendo, nei complessi turistici, una figura obbligatoria. Al nord, dove è possibile gestire in autonomia, credo che la dichiarazione degli ospiti sia similare a quella italiana ma ho mai approfondito :)

Posta un commento

I commenti saranno visibili dopo l'approvazione.

Yandex.Metrica