Scrivi cosa cerchi nel blog

COME AFFITTARE UNA CASA VACANZE?

Sei interessato ad affittare una casa vacanze in Italia, al mare, in città, in montagna? Vuoi affittare una stanza di casa tua? Bene, questo blog è dedicato all'argomento affitti brevi, locazioni turistiche, troverai molto materiale gratuito. Vediamo i passi da fare per affittare casa vacanza in completa autonomia, senza lasciare casa in gestione ad un'agenzia. 


    Come affittare una casa vacanze in Italia

    Per affittare una casa vacanza in Italia, devi rivolgerti al comune in cui è ubicato l’alloggio che vuoi mettere a reddito, nello specifico devi andare all'ufficio SUAP. Qui ti daranno tutte le informazioni utili sulla procedura per iniziare la tua attività in modo regolare e l'inquadramento preferito (casa vacanze, locazione turistica non imprenditoriale...). Ogni regione ha le sue disposizione, non fare di testa tua o per sentito dire perché affittare una casa vacanze a Roma è diverso che affittare una casa vacanze in Lombardia o in Toscana.  

    COME AFFITTARE UNA CASA VACANZE

    Per trovare velocemente informazioni, puoi anche fare una ricerca online digitando SUAP Roma, Firenze, Milano, Napoli... dipende da che regione ti interessa e da lì trovare info in rete specifiche per la tua località e contatti, orari uffici ecc...

    Come affittare una casa vacanze normativa


    Se vuoi affittare casa sotto il regime degli "affitti brevi - Locazioni turistiche", quindi per periodi massimi di 29 giorni ad ospite, devi rispettare questi principi base:

    - Non puoi offrire né pasti né un servizio di pulizia durante il soggiorno del tuo ospite (non sei un Hotel o un Bed and Breakfast).
    - Non è necessario aprire partita Iva, chiunque può affittare casa in Italia per brevi periodi (salvo diverse disposizioni regionali).
    - Devi segnalare i dati dei tuoi ospiti in questura.
    - Ad ogni ospite dovrai rilasciare ricevuta. I redditi che guadagnerai vanno dichiarati nell'apposita casella della dichiarazione dei redditi, ogni anno. Operazione che puoi fare da solo oppure affidarti ad un CAF o ad un commercialista. 

    Approfondisci: 


    affittare una casa vacanze

    Come affittare una casa vacanze dotazione obbligatoria


    Prima di affittare una casa vacanze in Italia, mettila a norma (sia impianti che dotazione) in modo che sia confortevole e rispetti la sicurezza base.

    Ho scritto un articolo molto esaustivo sulla dotazione obbligatoria di una casa vacanze che include la cassetta di pronto soccorso con marchio CE e dicitura (non una qualsiasi), estintore con dicitura, rilevatore di fumo e monossido di carbonio.


    Come e dove promuoversi nei siti di casa vacanze


    Dopo aver seguito la procedura per avviare una locazione turistica in Italia, secondo le direttive comunali; dopo aver equipaggiato casa con la fornitura necessaria per essere a norma, puoi iniziare a promuovere il tuo immobile su siti specializzati. Ce ne sono tantissimi ma per iniziare è meglio partire con i più popolari: Airbnb, VRBO e Booking.com.

    Questi siti mettono in contatto chi cerca casa con chi la offre: sono dei semplici intermediari che gestiscono i pagamenti tra le parti e permettono di automatizzare il processo di prenotazione in cambio di una percentuale sulla cifra impostata da te. Per riscuotere gli affitti non devi fare altro che inserire i tuoi dati bancari (IBAN o un conto Paypal) nella pagina dedicata sul sito, i tuoi dati non saranno visibili ai tuoi ospiti ma saranno usati solo per gli accrediti da parte del sito intermediario. 
    Crea il tuo annuncio, aggiungi belle foto del tuo immobile e pubblica in attesa dei primi ospiti (che emozione!). Non fasciarti troppo la testa sei assolutamente in grado di gestire tutto, affinerai la tua competenza e la tua creatività man mano che ospiti gente.

    Inizia da qui:

    Siti di casa vacanze dove creare un annuncio gratuitamente per attirare turisti da tutto il mondo.

    Qui trovi le mie guide per approfondire:


    Molte volte mi scrivono per sapere se inserire casa su altri canali come VRBO o Booking può migliorare il loro business.
    Io rispondo sempre che se un sito ti fa inserire un annuncio gratuito sul suo portale perché non dovresti farlo? Che paura hai? Che ci perdi? 
    Io capisco queste remore se dovessi pagare un abbonamento ma se è la registrazione e promozione è gratuita, falla e basta. Funziona bene? Non funziona? Pazienza hai perso solo un'ora del tuo tempo per creare l'annuncio. 


    Molti si focalizzano sul numero di prenotazioni ma non capiscono che i siti di case vacanze non sono solo questo ma sono un eccellente vetrina per attirare turisti interessati alla tua zona indipendentemente da quante prenotazione ricevi (magari poi ti contattano sulla pagina Facebook o su un altro account social dedicato alla locazione).

    Bene, per oggi è tutto. Se pensi che l’articolo sia utile, fammelo sapere cliccando uno dei tasti social qui sotto. Grazie.😘
     
    Teniamoci in contatto:

    Aggiornato nel 2020
    Moira Tips

    Nessun commento:

    Posta un commento

    I commenti idonei saranno pubblicati entro 48h:
    Per leggere la risposta, salva la pagina e controlla dopo un paio di giorni, in caso non ricevessi la notifica.
    Un nome/nickname in firma, è gradito. SPAM, links, email are blocked.

    Yandex.Metrica